EvidenzaLecceSport

Il Lecce accoglie i calciatori rientrati dai prestiti

LECCE – Da oggi c’è una squadra intera tornata a Lecce. È quella dei vari prestiti fatti tra l’estate scorsa e gennaio di quest’anno nelle due finestre di mercato.

I calciatori tornati in giallorosso sono in tutto dieci. Ora bisogna valutare se possono rientrare nei piani del club giallorosso oppure si dovrà trovare loro ancora una sistemazione,

questa volta forse definitiva.

La squadra dei prestiti ha il suo portiere ed è Marco Bleve.

L’estremo difensore leccese è fresco di promozione in Serie B conquistata con la Carrarese del salentino Antonio Calabro. Bleve difficilmente resterà in giallorosso e probabilmente è sua intenzione continuare a difendere la porta dei toscani anche nella

prossima stagione. Bleve, ha già giocato in Serie B, con le maglie di Lecce e Ternana

collezionando in tutto 19 presenze. Passò alla Carrarese la scorsa estate e in C ha collezionato 47 presenze, fra campionato e play off, culminate con la promozione in

Serie B dopo la vittoria nella doppia finale contro il L.R. Vicenza. L’ipotesi più probabile per

È rientrato a Lecce anche Youssef Maleh, centrocampista ceduto a

titolo temporaneo all’Empoli. Anche questo trasferimento fu fatto la scorsa estate. Ha giocato 34 partite con la maglia azzurra dell’Empoli dove ha vissuto una stagione da protagonista conquistando la salvezza con la squadra allenata nell’ultima parte da Davide Nicola. Maleh arrivò a Lecce nella stagione 2022-2023, durante il

mercato invernale e disputò 17 partite. Il suo futuro è da definire, non è escluso un nuovo

accordo con l’Empoli prima del ritiro estivo.

Ma non è da scartare neppure l’ipotesi che Gotti possa decidere di valutarlo da vicino durante la preparazione pre campionato. È da tempo rientrato in sede anche Pablo Rodriguez, 22 anni, spagnolo, reduce dall’esperienza di Ascoli chiusa purtroppo con la retrocessione in Serie C. L’ex madridista con la maglia dei bianconeri piceni ha segnato 4 gol in 37 partite e fornito 5 assist.

Fine prestito pure per Thórir Helgason, 23 anni, centrocampista che ha giocato nel Braunschweig, Serie B tedesca. Dal Lecco, retrocesso in Serie C, sono tornati alla base ben quattro calciatori: gli esterni Listkowski e Salomaa, il terzino destro Lemmens e il centrale difensivo Smajlovic.

Torna dal Vitesse, invece, Joel Voelkerling Persson. L’attaccante svedese, 21 anni, ha disputato solo nove partite in Eredivisie.

E per il raduno in sede ci sarà pure Giacomo Faticanti. Il centrocampista che il Lecce prelevò dalla Roma ha chiuso la stagione alla Ternana retrocessa in Serie C dopo il play out contro il Bari.

Sarà definito a dicembre, infine, il futuro di Mömmö, ala destra che

ha giocato, collezionando 6 presenze, con il Seinäjoki, Serie A finlandese. Il prestito scadrà a fine anno.

Articoli correlati

Scontro tra auto, dopo un mese di agonia muore 60enne. La moglie spirò il giorno dopo

Redazione

Lecce, Pongracic a Rennes per le visite mediche. Ecco i convocati per il ritiro

Massimiliano Cassone

Lecce, problema cardiaco per Gonzalez che non parteciperà al ritiro

Massimiliano Cassone

Piano Urbano della Mobilità, il Codacons: “Pronti ad offrire il nostro contributo al sindaco”

Sergio Costa

Chiusura punto nascita, monta la protesta

Paolo Franza

Malore in acqua, muore 70enne brindisino

Redazione