CronacaLecce

Ancora aggressioni in carcere: “situazione al limite, agenti esasperati”

LECCE –  Le aggressioni agli agenti aumentano, così come le ore di straordinario non pagate e i turni al limite: 8 ore di mattina e 8 di notte coperte dallo stesso personale. A diminuire, invece, sono i giorni di ferie e l’attenzione nei confronti dell’allarme lanciato da tempo su una situazione ormai insostenibile in tutte le carceri, incluse quelle salentine.

A parlare è il segretario nazinale di CONFINTESA Comparto sicurezza Matteo Cilla: l’appello ad un cambio di rotta immediato, invocando un intervento urgente da parte del Governo, riguarda anche l’istituto penitenziario leccese.

“Il Ministro Nordio ha parlato di “pugno duro” da utilizzare nei confronti di quei detenuti che aggrediscono gli agenti penitenziari – dice – e adesso è arrivato il momento di passare dalle parole ai fatti.

Da tempo le direzioni delle carceri hanno chiesto di poter trasferire i responsabili delle aggressioni: istanze, queste, puntualmente rigettate.

A questo punto chiediamo loro di modificare le norme vigenti, nella fattispecie l’art. 14 bis per consentire l’applicazione immediata di questo regime cautelare su disposizione del Direttore del carcere, senza aspettare tutti i passaggi burocratici che ad oggi rendono difficile, se non impossibile, la sua attuazione.

Con l’applicazione dell’articolo in questione – con cui si impedisce al detenuto l’uso del fornello, della TV, la possibilità della vita sociale all’interno degli istituti – le aggressioni potrebbero essere prevenute.

C’è poi il nodo personale su cui il sindacato insiste: una piaga che a Lecce riguarda gli orari di lavoro, la penuria di agenti ancora irrisolta, con personale che ha superato i 50 anni di età e – per Legge – potrebbe essere esonerato dal servizio notturno, salvo dover rinunciare ai propri diritti”.

Da qui l’appello: “si intervenga subito, concretamente, e soprattutto prima che l’allarme culmini in tragedia”.

Articoli correlati

Un’emozione dal Salento, successo per la 20esima edizione

Redazione

Gallipoli, una maxi rissa tra giovani culmina in accoltellamento: feriti due ventenni

Redazione

Werder Brema – Lecce in differita su TeleRama oggi e domani

Redazione

Blin lascia il ritiro e va a Palermo per le visite mediche

Massimiliano Cassone

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione