CronacaLecceVideo

Maxi coltivazione di marijuana, sequestrate 4500 piantine

LECCE – Maxi sequestro di marijuana alla periferia di Lecce dove la guardia di finanza ha confiscato una produzione di sostanza stupefacente dal valore di quasi tre milioni di euro e che se immessa sul mercato avrebbe fruttato dieci volte tanto, ovvero, 30 milioni di euro. Lo stupefacente è stato scovato dai finanzieri del comando provinciale di Lecce, in zone limitrofe al campo Panareo. Le fiamme gialle salentine sono arrivate alla droga a seguito di una puntuale e dettagliata segnalazione da parte della sezione aerea di Bari che hanno individuato tre diverse zone rurali, vicine al campo Panareo, adibite a coltivazione di sostanza stupefacente, rilevando come le stesse fossero irrigate mediante cisterne direttamente collegate all’impianto idrico pubblico centralizzato, a servizio del campo. Il magistrato di turno, Alessandro Prontera, ha disposto il sequestro a carico di ignoti delle piantagioni adibite alla coltivazione di marijuana per un totale di oltre 4.500 piante per un peso di circa 280 chilogrammi. L’attività investigativa dei finanzieri di Lecce prosegue per cercare di risalire ai i responsabili dell’illecito. L’ingente sequestro sottolinea il costante impegno delle Fiamme Gialle a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, fenomeno pericoloso che, oltre a provocare danni alla salute, inquina l’economia legale del paese.

Articoli correlati

Vasto incendio a Spiaggiabella. Le fiamme lambiscono alcune abitazioni

Antonio Greco

Lecce Primavera, esordio in trasferta a Monza

Tonio De Giorgi

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Delfino resta bloccato nella baia: aiutato dai bagnanti a ritrovare la strada

Redazione

Associazione mafiosa, 4 arresti dopo il ricorso della Dda di Lecce

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione