EvidenzaSport

Lecce, per Pongracic vacanze e riflessione

LECCE – All’Europeo di Germania si aprono gli Ottavi di finale. Non ci sono più calciatori del Lecce. Pongracic, Ramadani e Berisha sono tornati a casa, eliminati nella prima fase dei gironi eliminatori.

La Croazia di Pongracic ha chiuso terza nel girone dell’Italia con 2 punti. L’Albania, ultima, con un punto. Ora tutti in vacanza. Gli ultimi ad andarci sono, appunto, il difensore croato e i due centrocampisti albanesi. Probabilmente il club giallorosso concederà loro qualche giorno in più di relax dopo le fatiche dell’Europeo.

Non è escluso che possano raggiungere direttamente il ritiro in Austria saltando così il raduno in sede. Da seguire la posizione di Pongracic. Il difensore croato è sul taccuino di alcuni club. Il Bologna ha seguito il centrale difensivo durante il suo Europeo con la Croazia. Per avere un quadro ancora più chiaro circa le sue caratteristiche e potenzialità. Un calciatore di provata affidabilità. Nell’ultima stagione di Serie A è stato il terzo calciatore più impiegato, prima da D’Aversa e poi da Gotti. Quest’ultimo lo ha fatto giocare pure come centrale di sinistra. Il Lecce è consapevole che rischia di perderlo, ma per cederlo il club giallorosso non farà sconti. Il suo cartellino non vale meno di 10 milioni. Il Bologna ci pensa visto che per l’avventura in Champions League serviranno calciatori di un certo spessore e il nazionale croato lo è.

Il Lecce, intanto, si è cautelato con l’arrivo di Kialonda Gaspar, centrale angolano, ma Corvino e Trinchera interverranno ancora nel cuore della difesa soprattutto se Pongracic sarà ceduto. E attenzione anche a Dorgu: l’Under 21 danese, osservato speciale di top club europei potrebbe costringere Corvino e Trinchera a individuare un’alternativa. Gotti perderebbe sicuramente un jolly della corsia mancina, ma il club incasserebbe sicuramente una ricca plusvalenza.

In attacco, poi, serve un’alternativa a Krstovic. Partito Piccoli, Gotti porterà in ritiro Burnete e poi potrebbe lavorare su Pierotti impiegato part time anche dal tecnico che è subentrato in corsa. Sull’argentino l’allenatore giallorosso lavorerà tantissimo ma servirà un’alternativa a Krstovic, di ruolo.

Articoli correlati

Il Lecce e la sua maglia profumano di Salento

Massimiliano Cassone

Nardò Basket, Andrea Pasca vive nel ricordo di chi lo ha amato

Massimiliano Cassone

Brindisi FC, parola d’ordine: guardare avanti. Definito lo staff tecnico

Redazione

Taranto, prove di scatto sul mercato. E Galigani se ne va

Tonio De Giorgi

Lecce, presentazione maglie social

Redazione

Virtus Francavilla, colpo di lusso: ingaggiato Mbaye

Massimiliano Cassone