CronacaEvidenzaLecce

Trepuzzi, accoltellamento in strada: arrestato 30enne

TREPUZZI –Prima la lite per futili motivi, poi la coltellata.

Nella notte a Trepuzzi un 32enne del posto (A.C. le sue iniziali) è stato arrestato per tentato omicidio. Secondo le indagini tutto sarebbe accaduto intorno all’una e mezzo. L’arrestato avrebbe dapprima raggiunto la vittima, poco più grande di lui, mentre era intenta a rientrare a casa. Poi sarebbero volate parole grosse per futili motivi. Il 32enne avrebbe infine tirato fuori dalla tasca un coltello: due i fendenti inferti al suo interlocutore, prima all’addome e poi sul collo colpendolo alle spalle, senza che la vittima potesse difendersi in alcun modo.

Serrate ed ininterrotte le indagini avviate immediatamente dei militari del Comando di Campi Salentina e della Stazione di Trepuzzi: hanno permesso di identificare subito il presunto aggressore nei cui confronti sono stati raccolti gravi elementi di colpevolezza.
L’ipotesi degli investigatori è stata avvalorata anche dalla preziosa testimonianza fornita dalla vittima che, sebbene non in pericolo di vita, è stata trasportata presso l’ospedale Vito Fazzi per tutti gli accertamenti sanitari.
I carabinieri hanno contestualmente effettuato una perquisizione domiciliare e personale a carico dell’aggressore. Nella sua abitazione sono stati rinvenuti gli abiti ancora intrisi di sangue, alcuni coltelli a serramanico e poi 86 grammi circa di marijuana. Il tutto è stato sottoposto a sequestro, a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Il 32enne è stato arrestato e, come disposto dal P.M. di turno che conduce le indagini, per lui si sono aperte le porte del carcere di Lecce.

 

 

 

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Timone bloccato, barca a vela in avaria: salvati 68 migranti

Antonio Greco

Bambine molestate durante la lezione di equitazione: condannato istruttore

Paolo Franza

Lecce, mercoledì in campo con due amichevoli

Mario Vecchio

Intercettato veliero carico di migranti diretto a Santa Maria di Leuca

Paolo Franza

Week end di controlli lungo la costa, sanzioni per 11mila euro

Redazione

Si fingono dipendenti Enel per truffare anziani, bloccati dalla polizia locale

Barbara Magnani