Sport

Taranto, dubbi e nodi da sciogliere

Gianmarco Vannucchi, portiere del Taranto (foto W. Nobile)

TARANTO – In riva allo Ionio è tempo di costruire, anzi ricostruire.

Ezio Capuano si trova di fronte a un compito difficile: dare ancora più luce al suo Taranto.

Il tempo stringe, e le decisioni da prendere sono tante e importanti.

Uno degli errori del passato riguarda Gianmarco Vannucchi, il portiere, in scadenza di contratto il 30 giugno, che ha fatto parlare di sé quest’anno con ben 14 partite senza subire gol su 38 presenze. Nella stagione precedente, ne aveva realizzati addirittura 20 clean sheet su 33 partite.

Un talento che brilla nella Serie C, ma che forse potrebbe ambire a scenari più prestigiosi. Il Taranto aveva praticamente un accordo per il rinnovo del contratto, ma la firma non è mai arrivata. Nel frattempo club di Serie B come Modena, Reggiana e Juve Stabia hanno iniziato a farsi avanti, lasciando, ad oggi, il dubbio che Vannucchi possa aver già trovato un accordo altrove.

Una situazione delicata e incerta, Capuano proverà ad impegnarsi al massimo per trattenere il suo portiere, ma nulla è garantito, non c’è nulla di scontato.

Un altro giocatore che Capuano vorrebbe riavere è Miceli, tornato alla Turris al termine del prestito. La decisione sulla squadra rossoblù riguarderà anche se fare cassa o trattenere pezzi pregiati come Ferrara e Kanoute. Entrambi attirano l’interesse di numerosi club di terza serie, e la società dovrà valutare attentamente quale strada prendere.

In questo momento di incertezza e cambiamenti, Capuano e il Taranto Calcio devono fare scelte sagge e rapide per il futuro della squadra. L’attesa è carica di speranza e di preoccupazione, mentre i tifosi si chiedono cosa riserverà il destino al loro amato club.

Articoli correlati

Lecce sulla strada giusta, 3 gol al Werder Brema

Massimiliano Cassone

Lecce, Blin verso Palermo

Redazione

Casarano: arriva Opoola

Redazione

Brindisi FC: arriva il centrocampista Pipitone

Redazione

Brindisi, un nuovo inizio tra sfide e speranze

Andrea Contaldi

Vela, due salentini campioni del mondo ILCA

Redazione