EvidenzaLecceSport

Lecce, volti nuovi, campagna abbonamenti e ritiro in Austria

Luca Gotti, allenatore del Lecce (foto P.Pinto)
Luca Gotti, allenatore del Lecce

LECCE – Il Lecce guidato da mister Luca Gotti, sogna di battere il record di campionati consecutivi in serie A e si appresta a vivere una stagione carica di emozioni e speranze, inaugurata dall’arrivo di due nuovi talenti che già fanno sognare i tifosi. Due acquisizioni a parametro zero, due pedine preziose nello scacchiere del tecnico veneto.

B. Pierret
B. Pierret

Il primo rinforzo è Balthazar Pierret, un centrocampista francese classe 2000 che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2027, con opzione di rinnovo per la stagione successiva. Pierret, mancino dalle spiccate doti offensive, andrà a rafforzare la mediana giallorossa, offrendo caratteristiche simili a quelle di capitan Blin, ma con più pericoloso in fase offensiva.

Visite mediche per Tete Morente
Tete Morente

L’altro volto nuovo è quello di Tete Morente, attaccante esterno spagnolo classe ‘96, anch’esso firmato un contratto fino al 30 giugno 2027, con opzione di rinnovo per la stagione successiva. Morente arriva per colmare il vuoto lasciato da Almqvist, tornato al Rostov dopo la fine del prestito. La sua velocità e tecnica promettono di infiammare le fasce del Via del Mare.

Il direttore dell’area tecnica del Lecce Pantaleo Corvino e il direttore sportivo Stefano Trinchera

Pantaleo Corvino, direttore dell’area tecnica, e Stefano Trinchera, direttore sportivo, dimostrano di avere le idee chiare, puntando il radar su Kialonda Gaspar, difensore centrale angolano dell’Estrela Amadora, in Liga Portugal. Su di lui, però, la concorrenza è agguerrita. Non solo il difensore angolano però, perché i fari sono accesi anche su un attaccante austriaco che in questi giorni è impegnato nel campionato europeo e cioè Maximilian Entrup, classe ‘96 gioca nell’Hartberg; ovviamente è uno dei tanti profili che potrebbe essere utile al Lecce ma tutto è nel recinto delle ipotesi, non esiste ancora una trattativa ben definita ma potrebbe delinearsi nei prossimi giorni.

Corrado Liguori, vicepresidente del Lecce

Nel frattempo, la macchina organizzativa del Lecce non si ferma mai. Domani alle 10:30, alle Officine Deghi di San Cesario, si terrà la presentazione della campagna abbonamenti, con il vice-presidente Corrado Liguori, il responsabile Marketing Andrea Micati e la responsabile Ufficio Biglietteria Angelica De Mitri.

Subito dopo, testa al ritiro in Austria, molto probabilmente a Neustift, con date da ufficializzare, probabilmente dal 14 al 28 luglio. Prima di partire, però, la squadra si radunerà in sede per le rituali visite mediche e i test atletici, pronti a iniziare la preparazione per il campionato di Serie A.

L’attesa è palpabile, le emozioni si rinnovano. Il Lecce è pronto a scendere in campo, con nuovi sogni e nuove speranze, per scrivere un’altra pagina indimenticabile della sua storia. 

Articoli correlati

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Quando il tesoro è sott’acqua: Unisalento e la tutela del patrimonio culturale sommerso

Redazione

Il Lecce torna ad allenarsi dopo la mattina di riposo concessa da Gotti

Mario Vecchio

Lecce, il portiere Viola ceduto al Team Altamura

Tonio De Giorgi

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone