AttualitàLecceVideo

Donazione in ricordo dell’artista Cosimo Corvaglia

Nell’aula magna del Seminario Arcivescovile di Otranto è il giorno dedicato all’artista Cosimo Corvaglia nella ricorrenza del ventesimo anniversario della morte.
Fin dal 1969 Corvaglia aveva svolto attività didattica presso l’Istituto Statale d’arte di Poggiardo nel quale si era formato sotto la guida di grandi protagonisti della cultura salentina.
Artista poliedrico, aveva praticato numerose tecniche ed espressioni artistiche. Ogni oggetto era da lui progettato e realizzato come opera d’arte, con la dichiarata ambizione di circondare di bello il quotidiano immergendolo in una dimensione estetica.
L’opera alla quale l’artista aveva dedicato il maggior impegno progettuale è stata la realizzazione della Via Crucis della Cattedrale di Otranto.
L’opera, composta da 15 quadri policromi realizzati su lastra di rame, ha richiesto un intero decennio di lavoro. Fanno fede i disegni preparatori che la moglie, Maria Grazia Zocchi, ha deciso di donare alla diocesi di Otranto proprio in occasione dell’anniversario della morte, alla presenza dell’Arcivescovo di Otranto e del Prof. Massimo Guastella, professore associato di Storia dell’Arte contemporanea presso l’Università del Salento.

Articoli correlati

Bambine molestate durante la lezione di equitazione: condannato istruttore

Paolo Franza

Lecce, mercoledì in campo con due amichevoli

Mario Vecchio

Conclusa a Brindisi la bonifica dell’area di Micorosa

Andrea Contaldi

Intercettato veliero carico di migranti diretto a Santa Maria di Leuca

Paolo Franza

Week end di controlli lungo la costa, sanzioni per 11mila euro

Redazione

Si fingono dipendenti Enel per truffare anziani, bloccati dalla polizia locale

Barbara Magnani