CronacaEvidenzaLecceVideo

Tragico scontro sulla Cutrofiano-Corigliano: 60enne muore in ospedale dopo ore di agonia

CUTROFIANO – Non ce l’ha fatta Anna Orlando la donna che, insieme al marito, si trovava a bordo della Smart coinvolta nel grave incidente che venerdì sera si è consumato sulla strada che collega Cutrofiano a Corigliano D’Otranto, all’altezza di un incrocio interpoderale che conduce a Sogliano.

Anna, 60enne di Cutrofiano, è spirata al Fazzi, dopo aver lottato per un giorno intero tra la vita e la morte. E dopo aver subito diversi interventi chirurgici che però non sono bastati a salvarle la vita. Restano critiche le condizioni del marito, 60enne anche lui, operato d’urgenza e ricoverato nel reparto di Rianimazione.

La notizia subito ha fatto il giro del paese. I due coniugi, sono molto conosciuti e stimati in paese perchè titolari di una scuola di ballo. Tantissimi i messaggi su facebook da parte di amici e conoscenti. Un’intera comunità, sin da subito, si è stretta intorno ai familiari.

Percorrendo la stradina teatro dell’incidente i due coniugi venerdì sera stavano raggiungendo un locale per trascorrere la serata in compagnia di amici. In direzione opposta stava sopraggiungendo un’Audi condotta da un ragazzo di 30 anni anche lui del posto. L’impatto è stato quasi frontale e violentissimo. La Smart ha innescato una giravolta che ha sbalzato dall’abitacolo la 60enne che è andata a sbattere contro il parabrezza di un’altra auto, una Fiat Punto che seguiva e che non è riuscita a evitare lo scontro.

Il corpo della donna è poi finito a terra ad una ventina di metri dalle auto, sull’asfalto. Subito le sue condizioni sono apparse gravissime. Il marito è rimasto bloccato nella Smart con fratture alle gambe e gravissimi traumi interni. Meno gravi le condizioni dei conducenti degli altri mezzi. Per tutti si è reso necessario il trasporto a sirene spiegate in ambulanza agli ospedali di Lecce, Scorrano, Galatina e Copertino.

Resta da accertare l’esatta dinamica del sinistro, i rilievi sono stati affidati ai carabinieri della compagnai di Gallipoli. Sul posto anche la polizia locale di Cutrofiano e i vigili del fuoco. Al vaglio degli inquirenti anche le immagini di una telecamera di sorveglianza presente nella zona che avrebbe ripreso il tragico schianto.

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Lecce sulla strada giusta, 3 gol al Werder Brema

Massimiliano Cassone

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza