Eventi

Pietro e Paolo, i santi “influencer” che uniscono la comunità galatinese

GALATINA – Una festa di comunità. Una festa che affonda le radici nel passato ma che riesce a rinnovarsi anno dopo anno.  I festeggiamenti in onore dei Santi Pietro e Paolo rappresentano un tassello fondamentale del percorso che unisce e accompagna giorno dopo giorno la comunità galatinese. Un percorso nel quale ognuno può riconoscersi al di là dei suoi convincimenti religiosi.

La processione, in programma il 28 giugno, alle ore 20, rappresenta il momento in cui la comunità si stringe attorno ai suoi santi, i “santi influencer”, così come sono stati ribattezzati Pietro e Paolo.

Sacro, ma non solo. Accanto ai tradizionali riti religiosi ci sarà spazio anche per gli eventi. Il 28 giugno sul palco di piazza Alighieri salirà Antonio Castrignano, mentre il 30 sarà la volta di Alex Britti.

Fondamentale sarà l’attività della Polizia locale. È già previsto un Piano traffico,  già sperimentato con successo in passato con aree di sosta ad hoc: viale don Bosco, via Aldo Moro, via don Tonino Bello e viale Degli Studenti, per un totale di circa 2500 posti auto.

Un’organizzazione curata nei minimi dettagli grazie anche al lavoro oscuro fatto dai numerosi volontari

 

Articoli correlati

Un dolce fine settimana tra le Vie del Miele

Sergio Costa

Bimbi protagonisti della “Notte dei Piccoli”

Redazione

Al via il Teatro dei Luoghi Festival Internazionale 2024

Redazione

Alba Salentina in Sella: in moto fino al nuovo giorno per CuoreAmico

Elisabetta Paladini

Charme in rosa: il trionfo dei rosati e degli oli extravergini di puglia

Antonio Greco

Matthew Lee incanta il pubblico del secondo evento di Teatini in Musica 2024

Barbara Magnani