BrindisiLecceSport

Basket A2, Girone unico e derby Brindisi-Nardò

Nardò Basket al Pala San Giuseppe da Copertino a Lecce
Tommaso Greco presidente HDL Nardò
Tommaso Greco presidente HDL Nardò

LECCE – La stagione 2024/2025 del campionato di Serie A2 si preannuncia emozionante e piena di novità. Il girone unico, come previsto dalla riforma voluta dalla FIP, vedrà 20 squadre ai nastri di partenza. Tra queste, in rigoroso ordine alfabetico, ci sono: Avellino, Bologna, Brindisi, Cantù, Cento, Cividale, Cremona, Forlì, Livorno, Milano, Nardò, Orzinuovi, Pesaro, Piacenza, Rieti, Rimini, Torino, Udine, Verona, Vigevano. Questo campionato promette di essere non solo affascinante ma anche estremamente competitivo, con un livello qualitativo che si avvicina a quello della Serie A. Tra i verdetti dell’ultima stagione, spicca la promozione in A2 di Avellino e Livorno dalla Serie B. Cantù, invece, dopo aver perso i playoff con Trieste, rimane in A2.

Nando Marino e Piero Bucchi (foto sito ufficiale NBB)
Nando Marino e Piero Bucchi (foto sito ufficiale NBB)

Un elemento particolarmente intrigante sarà il derby inedito tra Happy Casa Brindisi, retrocessa dalla Serie A e desiderosa di tornare subito nella massima serie, e HDL Nardò, che ha lottato per la salvezza e si prepara al suo quarto campionato consecutivo in A2.

Il nuovo campionato di A2 partirà il 29 settembre e vedrà tutte le 20 squadre affrontarsi in un girone unico con gare di andata e ritorno, per un totale di 38 giornate Sono previsti otto turni infrasettimanali, con l’ultimo turno di regular season fissato per il 27 aprile.
La prima classificata della regular season verrà promossa direttamente in Serie A, mentre la seconda promozione sarà decisa attraverso i play-off, che si terranno dall’11 maggio al 18 giugno. Ai play-off parteciperanno le squadre classificate dal 2° al 7° posto.
Una novità interessante è l’introduzione dei play-in, che precederanno i play-off. I play-in, ispirati al modello NBA ed Eurolega, manterranno viva la competizione al centro della classifica e ridurranno il numero di partite prive di significato nelle ultime giornate della stagione regolare. Le squadre classificate dall’8ª alla 13ª posizione parteciperanno ai play-in, con gare secche sul campo della meglio classificata.
Sul fronte della retrocessione, l’ultima classificata retrocederà direttamente in Serie B, mentre le squadre classificate dalla 16ª alla 19ª posizione si affronteranno nei play-out, in una serie al meglio delle cinque partite, dall’11 al 21 maggio, per determinare le altre due retrocessioni.
La nuova stagione di Serie A2 si preannuncia quindi ricca di sfide avvincenti e di novità, che terranno i tifosi con il fiato sospeso fino all’ultimo minuto.

Articoli correlati

Lecce, domani doppio test amichevole per Gotti

Mario Vecchio

Gdf Lecce: arriva un nuovo Comandante per la compagnia di Maglie

Redazione

Virtus Francavilla, è arrivato anche Costantino

Redazione

Brindisi, ufficializzati i primi acquisti per la prossima stagione

Andrea Contaldi

Impatto tra auto e ape sulla Ugento-Racale: un ferito grave

Redazione

Guardia costiera di Otranto: si intensificano le attività di vigilanza nei weekend

Redazione