SportTaranto

Taranto: tutto tace, il tempo passa

Tifosi del Taranto allo Iacovone

TARANTO – Quando si era bambini si giocava a “uno, due, tre…stella” e si è sempre nella fase stella, quella di colui che deve individuare chi si è mosso dopo l’ultima parola pronunciata. Scherzi a parte, in casa Taranto nulla di nuovo all’orizzonte, apparentemente sia chiaro, o ufficialmente meglio. Dalla conferma di Capuano da parte di Massimo Giove è passato praticamente un mese, ma non vi sono novità concrete. Dell’incontro inizialmente previsto, poi rimandato, ancora nessuna data su un definitivo confronto tra tecnico e presidente. Restano sempre vive le piste legate a Danucci e Taurino come eventuali sostituiti, ma di concreto al momento nulla. Soprattutto il primo che sembra vicino alla Fidelis Andria, il secondo ha molte richieste. Insomma tutto sembra ruotare attorno al silenzio di Giove che studia anche la questione stadio. Col nuovo masterplan dei giochi del Mediterraneo e i tempi che saranno dettati sull’utilizzo dell Iacovone, come incassi, ma anche come sede d’allenamento. Sulla questione stadio restano poi, sullo sfondo, Castel di Sangro e Castellaneta, anche qui con dinamiche più chiare sull’utilizzo con il passare dei giorni. Sul ritiro, come già preannunciato, resta viva la pista Abruzzo per iniziare a preparare la stagione ma non si escludono novità. Attesa, insomma, che continua, un’altra settimana è passata ma in città si resta sempre in attesa di concrete novità.

Articoli correlati

Il Lecce torna ad allenarsi dopo la mattina di riposo concessa da Gotti

Mario Vecchio

Lecce, il portiere Viola ceduto al Team Altamura

Tonio De Giorgi

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone

A.C. Nardò ecco Calderoni e Amil

Redazione

Ufficiale: Venuti alla Samp, Delle Monache al Lecce

Redazione

La Virtus Francavilla ha ingaggiato il giovane portiere Matteo Bertini

Redazione