CronacaLeccePolitica

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

ROMA – Una rissa tra parlamentari è scoppiata nell’aula della Camera durante la discussione dell’autonomia differenziata e il deputato salentino del movimento cinque stelle, il galatinese Leonardo Donno, che stava cercando di dare una bandiera tricolore al ministro Calderòli, accerchiato, è caduto a terra. Subito dopo è stato portato via dall’aula in carrozzina.
Stando a quanto si apprende la discussione tra maggioranza e opposizioni si era accesa qualche minuto prima: il deputato Donno, tra i protagonisti dell’acceso dibattito, era stato espulso dall’Aula dal presidente della Camera, Lorenzo Fontana, che ha poi sospeso la seduta. Donno si è avvicinato ai banchi del Governo con l’intento di consegnare una bandiera tricolore al ministro Calderoli ed è in quel momento che il deputato leghista Igor Iezzi
avrebbe cercato di colpirlo. Donno, che si vede accasciarsi a terra nelle immagini, è stato poi accompagnato dai sanitari fuori dall’Aula.

Articoli correlati

Timone bloccato, barca a vela in avaria: salvati 68 migranti

Antonio Greco

Bambine molestate durante la lezione di equitazione: condannato istruttore

Paolo Franza

Lecce, mercoledì in campo con due amichevoli

Mario Vecchio

Intercettato veliero carico di migranti diretto a Santa Maria di Leuca

Paolo Franza

Week end di controlli lungo la costa, sanzioni per 11mila euro

Redazione

Si fingono dipendenti Enel per truffare anziani, bloccati dalla polizia locale

Barbara Magnani