CronacaLeccePolitica

Rissa alla Camera: il deputato salentino Donno esce in carrozzina

ROMA – Una rissa tra parlamentari è scoppiata nell’aula della Camera durante la discussione dell’autonomia differenziata e il deputato salentino del movimento cinque stelle, il galatinese Leonardo Donno, che stava cercando di dare una bandiera tricolore al ministro Calderòli, accerchiato, è caduto a terra. Subito dopo è stato portato via dall’aula in carrozzina.
Stando a quanto si apprende la discussione tra maggioranza e opposizioni si era accesa qualche minuto prima: il deputato Donno, tra i protagonisti dell’acceso dibattito, era stato espulso dall’Aula dal presidente della Camera, Lorenzo Fontana, che ha poi sospeso la seduta. Donno si è avvicinato ai banchi del Governo con l’intento di consegnare una bandiera tricolore al ministro Calderoli ed è in quel momento che il deputato leghista Igor Iezzi
avrebbe cercato di colpirlo. Donno, che si vede accasciarsi a terra nelle immagini, è stato poi accompagnato dai sanitari fuori dall’Aula.

Articoli correlati

Brindisi, Fratelli d’Italia resta in maggioranza

Mimmo Consales

Brindisi, rapina ad ufficio postale del rione Commenda. Esploso un colpo in aria

Mimmo Consales

Un altro prestigioso incarico per Antonio Maruccia, Procuratore generale della Corte d’Appello di Lecce

Antonio Greco

Dal caso Gallipoli al brand Salento: il punto a Controvento

Redazione

Inseguito dai carabinieri, si schianta contro un’auto: arrestato 31enne

Redazione

Falcone: “Voglio entrare nella storia del Lecce”

Mario Vecchio