CronacaLecce

Rapina violenta in casa di un’anziana: una condanna e un’assoluzione

MORCIANO DI LEUCA – Torniamo a parlare di una rapina violenta che il 14 novembre del 2022 si verificò in casa di un’anziana vedova a Morciano di Leuca, scaraventata a terra e derubata delle carte di credito.

Nelle scorse ore il processo con rito abbreviato a carico della coppia ritenuta responsabile dell’irruzione e del furto si è concluso con una condanna a 4 anni di reclusione per l’uomo, originario di Corsano e difeso dall’avvocato Luca Puce, e l’assoluzione per la sua compagna, originaria di Tricase, difesa dall’avvocato Tony Indino. A decidere la Gup Valeria Fedele.

Articoli correlati

Tragico scontro in autostrada, muoiono il fratello e la cognata del prefetto di Foggia

Redazione

Quando il tesoro è sott’acqua: Unisalento e la tutela del patrimonio culturale sommerso

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone

Il sindaco istituisce un tavolo permanente per lo sviluppo della città

Barbara Magnani

Acquaviva Blue Moon: una serata di musica da vivere sotto la luna

Redazione