BrindisiCronaca

Allarme bomba davanti alla scuola di Melissa Bassi. Ma era una valigia vuota

BRINDISI – Proprio nel giorno in cui si è svolta la commemorazione di Melissa Bassi, a dodici anni dalla sua morte, torna la tensione nei pressi della scuola Morvillo-Falcone, proprio nella via in cui Giovanni Vantaggiato fece esplodere un ordigno che costò la vita alla ragazza mesagnese. Qualcuno ha abbandonato una valigia nei pressi di un cassonetto per la raccolta di indumenti. Un passante se n’è accorto ed ha dato l’allarme. Sul posto la polizia di Stato che ha fatto transennare la zona in attesa degli artificieri. Dopo circa un’ora l’allarme è rientrato in quanto all’interno della valigia vi erano solo degli indumenti. Ma la paura è stata tanta.

 

 

 

Articoli correlati

Lecce, a fuoco i mobili nel porticato. Evacuate due palazzine

Sergio Costa

Gallipoli, a fuoco la collina di San Mauro. Paura anche in spiaggia

Mario Vecchio

Brindisi: incognite e speranze ma il tempo passa

Massimiliano Cassone

Furti nei bar, in casa e per strada: arrestato ladro seriale

Redazione

“Follow me!” Il volontariato al tempo dei social

Andrea Contaldi

Punto d’incontro tra le aziende e la base logistica dell’Onu

Andrea Contaldi