Cronaca

Droga, munizioni e ordigno artigianale: un arresto e una denuncia

GROTTAGLIE – Nel corso di mirati servizi per rintracciare droga ed armi in uso alla malavita locale nella zona di Grottaglie, la Polizia di Stato ha arrestato un giovane del posto di 21 anni, denunciato in stato di libertà un uomo e recuperato droga, munizioni ed un grosso ordigno artigianale. In una zona di campagna, i poliziotti del locale Commissariato hanno perquisito numerose abitazioni e in una di questa, al confine con il comune di Villa Castelli, sono riusciti a recuperare una valigetta, ben nascosta in un armadio pieno di utensili da campagna, all’interno della quale erano conservate oltre 400 munizioni di vario calibro idonee ad essere utilizzate sia per pistole che per fucili. Alcune di queste potevano essere utilizzate anche per un fucile mitragliatore. Il proprietario di quell’abitazione è stato denunciato in stato di libertà perché ritenuto presunto responsabile di possesso ingiustificato di munizioni. Un altro controllo, questa volta effettuato nel centro cittadino, ha permesso di recuperare in casa di un 21enne del posto 24 grammi di hashish già suddiviso in dosi, il necessario per il confezionamento della droga ed un grosso ordigno artigianale completo di miccia ritardante e buster per l’esplosione. Trasmessi gli atti all’Autorità Giudiziaria, il 38enne è stato arrestato e posto in regime degli arresti domiciliari. Per entrambi gli indagati vige il principio della presunzione di innocenza sino a sentenza definitiva.

Articoli correlati

Una nonna da record: Rosina compie 105 anni

Redazione

Con la mazza contro i passanti

Redazione

Copertino, incidente in moto: grave 33enne

Redazione

Tasse sull’edilizia, una ‘distrazione’ da 32 milioni di euro

Redazione

Attentato a Ceglie, in fiamme l’auto del Vice Sindaco

Redazione

Fulmini e pioggia sul Salento, ma il sole è dietro l’angolo

Redazione