Politica

Primarie comunali Bari: Emiliano e Decaro “benedicono” Leccese

Vito Leccese

BARI – “Benedizione” ufficiale del governatore Michele Emiliano e del sindaco uscente Antonio Decaro, per Vito Leccese. Da vent’anni capo di gabinetto al Comune di Bari, ha condiviso e supportato il percorso politico e amministrativo di Emiliano e Decaro. Ed è a lui che passano il testimone, come erede. Una continuità che lo stesso Leccese rivendica come “medaglia da appuntarsi al petto”, prendendo l’impegno di continuare a far crescere quel che è stato seminato

“Siamo riusciti a tenere unita tutta la nostra comunità. Sono vent’anni che ci siamo presi la responsabilità di cambiare questa città, ci siamo riusciti ma non siamo soddisfatti. Vogliamo andare avanti, vogliamo fare di più, vogliamo fare di Bari e della Puglia un punto di riferimento dell’Italia e soprattutto del Mezzogiorno”, ha dichiarato Emiliano.

“Questa città – ha detto Decaro – ha fiducia in questa comunità politico amministrativa, perché negli anni non l’abbiamo mai tradita. Andremo ancora una volta uniti, le primarie saranno un primo passaggio, sapremo trovare il passo giusto per camminare tutti insieme”.

Per Leccese “i civici e le forze centriste fanno parte integrante del tavolo del centrosinistra, e con loro costruiremo un’ipotesi di governo della città, al di là di chi uscirà vincitore dalle primarie”.

Il nome di Vito Leccese è stato lanciato dalla convention di Bari al grido di “Andiamo!”. Ma la candidatura – seppur condivisa anche con i 5 stelle, prima refrattari alle primarie di coalizione – dovrà superare il voto delle primarie con l’antagonista di Sinistra Italiana e di alcune frange Dem. L’altro nome in lizza è quello dell’avvocato Michele Laforgia, oggi presente alla convention accanto all’amico-rivale Leccese. Un segnale di unità: le primarie non come strumento di divisione ma di confronto dialettico.

“Chi vince le primarie, diventa sindaco di Bari”, sentenzia Leccese. Nessun timore che possa essere il centrodestra a prendere il governo della città.

Articoli correlati

Gasparri: “Telerama racconta la verità. Emiliano ha dato incarico a Stefanazzi di intimidire la Prefettura”

Redazione

Incontro segreto di Emiliano a Lecce: la Poli presenta un esposto in Procura, i Dem vanno dal Prefetto

Redazione

Ballottaggio, incontro “segreto” con vertici Asl e dirigenti medici

Sergio Costa

Centrodestra: “Emiliano chiama alle armi i primari della Asl pro Salvemini”

Sergio Costa

Mrs, due importanti ingressi a Bagnolo del Salento: il vicesindaco Matteo Cutazzo e Martina Cutazzo

Redazione

Poli-Salvemini: i comizi di chiusura in piazza Sant’Oronzo

Sergio Costa