EventiSport

Catania-Virtus Francavilla 1-1, 4 punti in 2 gare per Occhiuzzi

Dopo la vittoria interna con il Brindisi, la prima con Occhiuzzi in panchina, la Virtus Francavilla fa visita al Catania.

Lucarelli schiera gli etnei con Bethers in porta; Bouah, Silvestri, Curado e Castellini in difesa; Zammarini e Quaini sulla mediana; Rocca, Chiricò e Marsura sulla trequarti con Dubickas in attacco.

Occhiuzzi, che perde Polidori nel riscaldamento, risponde con Forte tra i pali; Monteagudo, Accardi e De Marino in difesa; Biondi, Fornito, Di Marco e Risolo in mezzo al campo con Carella alle spalle delle punte Giovinco e Artistico.

Arbitra Vingo di Pisa.

Parte meglio il Catania che impegna Forte in due occasioni: prima al 10’ con Marsura e poi con Castellini al 19’.

E vince ancora la regola non scritta del calcio, gol sbagliato, gol subito. Al minuto 23 la sblocca Artistico che si mette in proprio e da centrocampo punta la porta salta Curado e poi Silvestri e gonfia la rete.

Il primo tempo termina così, con gli imperiali in vantaggio.

Nel secondo tempo gli etnei entrano in campo col coltello tra i denti e si riversano in vanti.

La Virtus Francavilla va in difficoltà, soffre le azioni d’attacco del Catania che va vicina al pareggio

prima al 60’ con Curado e poi al 66’ con Marsura ma Forte dice di no.

Poi inizia il valzer delle sostituzioni e Lucarelli cambia la gara. Ed è proprio De Luca entrato al posto di Rocca che raccoglie un cross di Bocic, entrato al posto di Marsura, e batte Forte, pareggiando i conti al minuto 76.

L’assalto finale è sempre degli etnei che però non riescono a fare altro anche grazie al portiere dei brindisini Forte.

Termina 1 a 1, tre punti in due gare per Occhiuzzi che nel secondo tempo però è costretto ad alzare il muro difensivo senza riuscire ad offendere.

Gli imperiali vanno sulla casella del 16 e il Catania sale a 22.

Nel prossimo turno la Virtus Francavilla ospiterà l’Audace Cerignola.

Articoli correlati

Concertone 1 maggio: Sud Sound System e gli Après la Classe cantano davanti cancelli ex Ilva

Redazione

Lecce, due giorni liberi: martedì la ripresa

Redazione

Lecce e Cagliari in emergenza: tanti i nodi da sciogliere

Redazione

Lecce, targa e maglia celebrativa per Barbas e Pasculli

Redazione

Lecce, Brancolini si può fare. Leiva riflette, Corvino aspetta e valuta

Redazione

Lecce, Lerda: “A Benevento non si decide nulla”

Redazione