Cronaca

Irrompe in tabaccheria con un coltello: arrestato all’uscita

TRICASE – Irrompe in tabaccheria con il volto coperto da un cappuccio, minaccia la titolare con un coltello da cucina facendosi consegnare l’incasso della serata, ma viene fermato all’uscita dai carabinieri, che lo arrestano in flagranza di reato.

È accaduto ieri sera a Tricase: il ladro, un 23enne di Specchia, dopo aver intascato 125 euro, si era allontanato di corsa dall’esercizio commerciale, facendo così insospettire i militari della locale compagnia che in quel momento si trovavano nelle vincinanze. Da qui la decisione di fermarlo.

Il 23enne è stato condotto nel Carcere di Borgo San Nicola a Lecce su disposizione del P.M. di turno.

Articoli correlati

36 migranti in arrivo su veliero, arrestati i due scafisti turchi e due loro collaboratrici

Redazione

Cozze, corsa contro il tempo. Stefano scrive a Vendola

Redazione

Casarano, agguato a un carabiniere: esplosi 6 colpi di pistola

Redazione

Galatina, contro il mega parco i commercianti annunciano serrata

Redazione

Fasano, fiamme nella zona industriale: a fuoco un pullman

Redazione

Dalla Grecia alle palestre del Salento: traffico di sostanze dopanti

Redazione