Cronaca

Estorsione ai danni di un imprenditore: in manette un 54enne di Pulsano

PULSANO – La scorsa notte i Carabinieri della Compagnia di Manduria, a conclusione di una articolata attività di indagine, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Taranto su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di un 54 enne di Pulsano, presunto colpevole del reato di estorsione. L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Taranto, è iniziata lo scorso marzo, a seguito di accertamenti svolti in merito ad un atto intimidatorio commesso in danno di un imprenditore cui sarebbe stato imposto di licenziare un suo dipendente, pena, se non avesse soddisfatto la richiesta, la sua morte e quella dello stesso suo collaboratore. L’eventuale responsabilità dell’indagato dovrà essere accertata con sentenza definitiva valendo, fino ad allora, la presunzione di innocenza.

Articoli correlati

Scomparsa del piccolo Mauro Romano, la mamma pronta a partire a Dubai

Redazione

In casa con eroina e hashish, denunciato

Redazione

Spaccio nel cuore della movida: un arresto

Redazione

Il testo di Giuliano per il suo papà: “Penso a te anche quando non penso a niente…”

Redazione

Cocaina e un’arma clandestina: tre arresti

Redazione

Imbracature al Ciolo, parte la petizione per dire No

Redazione