Darsena San Cataldo, Scorrano: “Amministrazione ancora assente”

LECCE – “L’Amministrazione si sottrae ancora una volta al confronto”. La denuncia giunge da Gianpaolo Scorrano, presidente della XI Commissione Controllo di Palazzo Carafa che rimarca l’assenza dei rappresentanti politici e tecnici.

Presenti, invece, i residenti delle marine, i diportisti della Lega navale, i pescatori, gli ex guardiani e il commissario straordinario della Lega Sezione di Frigole. Scorrano in apertura ha dato lettura di una missiva del settore Lavori Pubblici con cui si comunica che per la Darsena di San Cataldo è stato redatto il collaudo tecnico amministrativo e depositata la SCA di agibilità (“peraltro mai forniti agli atti”). Quanto al porto di Frigole l’intervento è stato inserito nel CIS Contratto Istituzionale di Sviluppo e si sta provvedendo all’avvio delle procedure per la redazione del progetto di fattibilità tecnica-economica;

“Nulla di nuovo – conclude Scorrano – nessuna risposta effettiva ed ennesima figuraccia del governo Salvemini che, sottraendosi al confronto democratico in Commissione, ha suscitato le aspre critiche non solo dell’opposizione ma anche della maggioranza”.

“La Darsena di San Cataldo – ricorda Scorrano – doveva essere consegnata quattro anni addietro, poi entro l’estate appena trascorsa e, infine, rinviata a settembre, è ancora ferma al palo, con il canale di imbocco ostruito, la pavimentazione già coperta di erbacce, i corpi morti sul molo di alaggio e un pescaggio insufficiente all’interno dello specchio acqueo”.

La Commissione sarà riconvocata sull‘argomento il prossimo 17 ottobre.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*