Attualità

Ispe, sindacati chiedono un incontro al prefetto per tutelare gli Oss

LECCE- Un percorso per garantire i livelli occupazionali. E’ quanto deciso nell’ultimo tavolo. Ma la disponibilità non basta e le organizzazioni sindacali chiedono un incontro al prefetto. Su Ispe è braccio di ferro tra Fulvio Pedone, il commissario straordinario di Ispe e i rappresentanti dei lavoratori. Oggetto del contendere è il bando per l’assunzione in servizio con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato di 47 unità di personale nel profilo professionale di “operatore socio sanitario”.

Una selezione per soli esami, che perciò non tiene conto dei titoli e della carriera dei circa 58 lavoratori che da venti anni svolgono servizio presso le sei residenze sanitarie assistenziali . Per questo i sindacati  avevano chiesto un incontro urgente al commissario straordinario che alla fine si è dichiarato disponibile a condividere con i lavoratori  un percorso che garantisca i livelli occupazionali. Preso atto della risposta, le organizzazioni sindacali hanno deciso di scrivere al prefetto Luca Rotondi per chiedere un incontro urgente per dirimere la questione.

Articoli correlati

“Gente di farina, sale e acqua”: la prima del film dal Chiapas al Salento

Redazione

Mezzi Protezione civile inutilizzati, Paolo Pagliaro: altri casi a Nardò e Lecce

Redazione

Famiglia record ad Alessano, coppia in attesa del nono figlio

Redazione

Maldarizzi inaugura una nuova sede in città

Redazione

Nonna Antonietta spegne 100 candeline

Redazione

Dimensionamento scolastico, tra delusione e opportunità

Redazione