Attualità

Case Magno, sopralluogo di Pagliaro nel “quartiere fantasma”

LECCE – Cassonetti per strada sempre stracolmi, sporzizia, topi, una piazza senza panchine e con le giostrine pericolose, tombini della fognatura rotti, alberi i cui rami arrivano fin dentro le abitazioni, balconi pericolanti, lavori di ristrutturazione degli edifici che scorrono a rilento, un centro polifuzionale completamente abbandonato. Siamo in viale della Repubblica, a Lecce, a visitare per l’ennesima volta le cosiddette “case Magno”, perché è intervenuto per un sopralluogo il consigliere regionale e presidente del Movimento Regione Salento, Paolo Pagliaro.

Queste palazzine sono, da destra a sinistra in questa carrellata, rispettivamente di Arca, questa in parte di Arca e in parte del Comune, di Arca e l’ultima di privati.

“Intanto -dicono i residenti- si è sparsa la voce di questo sopralluogo e magicamente in queste ore hanno ripulito alcune zone”.

I residenti, nel frattempo, hanno raccolto le firme in calce a un documento inviato al sindaco, al Prefetto, al resposabile dell’Ufficio Igiene e alla Asl: “Gran parte dei servizi sono concentrati nel centro storico, ma vi sembra giusto che le tasse siano pagate in ugual misura da noi? C’è anche il problema di qualche incivile che lancia la spazzatura dal balcone. Altro importante capitolo è quello del centro polifunzionale completamente abbandonato da almeno due anni, da quando non lo ha più in gestione la persona che se ne occupava.

Due campi da gioco, una grande area verde e giostre per bambini. Era frequentatissimo, ora la vegetazione ha preso il sopravvento.

La gente qui è esasperata, sono anni e anni che chiede attenzione senza riceverla.

Articoli correlati

Fdi: “Inchiesta Covid è il fallimento della gestione della pandemia. Emiliano chieda scusa”

Redazione

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Lecce, riapre alla circolazione via Vito Carluccio

Redazione

Tangenziale Est, arriva il primo dei due nuovi autovelox

Erica Fiore

Imprese e lavoro, i nuovi corsi di Its Academy Mobilità

Redazione