Sanità

Sanitaservice: USB proclama lo stato di agitazione per sbloccare le assunzioni

LECCE – USB Lecce ha inviato oggi ai vertici della Regione Puglia, alla Prefettura di Lecce ed ai vertici della Asl di Lecce la proclamazione formale dello stato di agitazione per chiedere lo sblocco immediato delle assunzioni in Sanitaservice da troppo tempo bloccate.
La carenza di personale oltre che essere unanimemente acclarata è sempre più grave e rischia di mettere in discussione la stessa operatività dei servizi
che l’ASL di Lecce ha affidato a Sanitaservice.

Articoli correlati

Chiusura punto nascita di Galatina, cresce la levata di scudi

Erica Fiore

Caldo torrido a Casarano, in ospedale saltano le risonanze

Redazione

A rischio chiusura il punto nascita del “Santa Caterina Novella”

Paolo Franza

PTA di Nardò, ad un anno dall’ispezione risolte molte criticità

Mary Tota

Proclamato lo stato di agitazione contro l’Asl di Brindisi

Andrea Contaldi

Carenza di sangue, a risentire i pazienti talassemici: “Andate a donare”

Barbara Magnani