Cronaca

Movida, GDF: maxi sequestro di merci contraffatte e sanzioni a chi non emette scontrini

SALENTO – Maxi sequestro di merci contraffatte e sanzioni a chi non emette scontrini, oltre a specifici interventi per diversi illeciti riscontrati sul territorio. È il risultato dell’operazione svolta dal Comando provinciale della Guardia Finanza di Lecce nel fine settimana, scaturita anche dalle numerose telefonate arrivate al “117”. L’attenta attività svolta dai finanzieri, con verifiche effettuate anche alla Festa dei Santi patroni di Lecce e alla “Notte della Taranta”, ha permesso di contestare numerose violazioni nei confronti di diverse attività commerciali e di prestazioni di servizi per mancata emissione di documenti fiscali, irregolare memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi. L’intervento delle fiamme gialle ha permesso di sequestrare a Lecce ed Otranto oltre 2000 prodotti, tra cui giochi, bigiotteria ed articoli vari, ritenuti contraffatti e privi dei requisiti di sicurezza, contestualmente sono stati segnalati 3 soggetti all’Autorità Giudiziaria e alla locale Camera di Commercio. A Porto Cesareo, invece, sono state sottoposte a sequestro penale due aree a ridosso di lidi balneari: una della superficie di oltre 8.000 mq, l’altra di circa 4.500, entrambe adibite a parcheggi abusivi, per questo illecito sono stati segnalati 4 soggetti per esecuzione abusiva di opere su beni demaniali. A Matino infine, i finanzieri hanno sequestrato 4 personal computer usati per giochi e scommesse illegali.

Articoli correlati

Salento, scoperta evasione fiscale nel settore turistico marittimo

Redazione

Vasto incendio a Spiaggiabella. Le fiamme lambiscono alcune abitazioni

Antonio Greco

Associazione mafiosa, 4 arresti dopo il ricorso della Dda di Lecce

Redazione

La Guardia Costiera di Brindisi salva sei diportisti

Andrea Contaldi

In quattro restano feriti durante il giro in giostra. Paura a Gallipoli

Paolo Franza

Distretto sanitario neretino senza medici e infermieri: “allarme inascoltato da anni”

Redazione