Attualità

Dal Salento a Roma: in volo per salvare bimbo di 20 giorni

SALENTO – Un piccolo paziente in condizioni critiche era ricoverato nell’Ospedale Cardinale Panico di Tricase quando, a causa dell’aggravarsi del quadro clinico, si è reso necessario l’immediato trasferimento all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

Il bambino ha 20 giorni di vita ed era in serio pericolo. A richiedere il trasporto aereo d’urgenza è stato l’Ufficio di Gabinetto della Prefettura di Lecce, che ha coordinato l’acquisizione delle certificazioni necessarie e l’attivazione dell’operatività del volo in relazione alle documentate condizioni di pericolo in cui versava il neonato.

Dall’aeroporto militare di Lecce-Galatina, sede del 61° Stormo, è decollato un velivolo C-130J della 46^ Brigata Aerea di Pisa, idoneo a imbarcare direttamente l’ambulanza con a bordo la specifica strumentazione sanitaria necessaria al trasferimento del piccolo paziente. L’ordine di decollo è arrivato da parte del Comando Operazioni Aerospaziali di Poggio Renatico che ha attivato uno degli equipaggi dell’Aeronautica Militare in prontezza d’allarme, che ogni anno effettua h24 centinaia di ore di volo per questa tipologia di interventi, compreso il trasporto di organi e di equipe mediche per trapianti, con gli aerei del 31° Stormo di Ciampino, del 14° Stormo di Pratica di Mare e della 46ª Brigata Aerea di Pisa. Il velivolo è atterrato nella tarda serata di martedì all’aeroporto militare di Pratica di Mare.

Dopo lo sbarco nell’aeroporto romano, l’ambulanza si è diretta verso l’ospedale pediatrico di Roma, mentre il velivolo ha fatto ritorno alla base stanziale di Pisa per riprendere il servizio di prontezza h24.

 

 

Articoli correlati

Il giorno dopo lo sbarco, viaggio nel Centro di prima accoglienza

Redazione

Fernando Nazaro, Confindustria Turismo: “Più luci che ombre”

Redazione

Caldo torrido a Casarano, in ospedale saltano le risonanze

Redazione

Gdf Lecce: arriva un nuovo Comandante per la compagnia di Maglie

Redazione

Conclusa a Brindisi la bonifica dell’area di Micorosa

Andrea Contaldi

Ucraina e Gaza, Apollonio racconta le storture delle due guerre

Redazione