Cronaca

Fuochi d’artificio in strada per il defunto: due denunce

LECCE – Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Lecce hanno denunciato a piede libero due leccesi di 29 e 32 anni per esplosione di fuochi sulla pubblica via.

Nella serata del 17 agosto sono stati, appunto, esplosi dei fuochi pirotecnici in via Petraglione, alle spalle della chiesa del Sacro Cuore. La Polizia, intervenuta sul posto, ha appreso che poco prima, proprio in quella chiesa, era stata celebrata una funzione funebre. È bastato questo per capire che i fuochi erano stati esplosi per omaggiare il defunto. Gli investigatori, dopo aver analizzato le immagini delle telecamere di videosorveglianza installate in zona, e dopo aver sentito le persone informate sui fatti, hanno ricostruito l’accaduto, identificando i presunti responsabili che sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica.

È un fenomeno, quello dell’esplosione di fuochi pirotecnici per strada, che a Lecce si rinnova quasi ogni sera, in diversi punti della città: pare che a volte si tratti di un “saluto” a qualcuno, di auguri o, come in questo caso, di un omaggio a un defunto.

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza

Dopo la rissa nel centro storico scatta la chiusura per 15 giorni di un locale

Redazione