Attualità

A Brindisi giorni decisivi per il deposito GNL Edison. Previsti primi incontri

BRINDISI – Saranno giorni intensi, quelli a partire da domani, per i vertici aziendali di Edison chiamati a confrontarsi con la comunità brindisina dopo le polemiche delle scorse settimane e soprattutto dopo la manifestazione cittadina svoltasi nei giorni scorsi.
Un primo approccio ci sarà con organizzazioni imprenditoriali e sindacali, per poi concentrarsi sulla seduta monotematica del consiglio comunale in cui proprio Edison dovrà rispondere ad una serie di quesiti che certamente saranno posti dai consiglieri di maggioranza e di opposizione. Il problema va ben oltre la torcia di 45 metri che si vorrebbe realizzare all’interno dell’impianto, ma si è allargato alla location scelta nel porto.
Nel frattempo, in città è stata annunciata la nascita di un comitato cittadino che vedrà al suo interno coloro che intendono svolgere un ruolo da protagonisti nelle scelte che interessano la città. Una delle prime cose che saranno fatte sarà quella di chiedere a ciascun assessore o consigliere comunale cosa ne pensa a livello personale – e non politico – dell’ennesimo impianto a rischio nella città di Brindisi.

Mimmo Consales

Articoli correlati

Parcheggi, prenotazioni e appeal della città bella: oggi tavolo tecnico straordinario

Redazione

Fdi: “Inchiesta Covid è il fallimento della gestione della pandemia. Emiliano chieda scusa”

Redazione

In Puglia nel 2023 registrati 3.643 reati ambientali

Redazione

Corsa a due per la presidenza del Tribunale

Redazione

Lecce, riapre alla circolazione via Vito Carluccio

Redazione

Tangenziale Est, arriva il primo dei due nuovi autovelox

Erica Fiore