Cronaca

14enne rischia di annegare: finanziere, fuori servizio, lo salva

SAN PIETRO IN BEVAGNA – Un Ufficiale della Guardia di Finanza, fuori servizio, ha salvato un giovane bagnante che stava annegando. L’episodio, venuto alla luce nelle scorse ore, si è verificato nel tardo pomeriggio di domenica 20 agosto, nello specchio d’acqua di San Pietro in Bevagna. Tutto è accaduto in pochi istanti. Il militare, Giuseppe Lorenzo, aveva raggiunto la spiaggia in località Specchiarica, e insieme al figlio aveva deciso di fare il bagno in mare prima di fare rientro nella propria abitazione a Carmiano. All’improvviso ha notato un adolescente in difficoltà in acqua. Provvidenziale è stato quindi l’intervento dell’uomo: senza esitare è andato in soccorso del ragazzo e raggiunto in poche bracciate lo ha afferrato sollevandolo di peso e trascinandolo a riva per i soccorsi. Una volta a riva l’ufficiale della Guardia di Finanza, in servizio al comando provinciale di Lecce, ha posizionato il 14enne privo di sensi sulla sabbia e gli ha praticato la manovra di disostruzione delle vie aeree. Intervento che ha salvato la vita al giovane turista, che ha così potuto riabbracciare il fratello e la madre.

Articoli correlati

Si fingono dipendenti Enel per truffare anziani, bloccati dalla polizia locale

Barbara Magnani

Bimba si smarrisce in spiaggia: ritrovata in tempo record dalla polizia

Redazione

Orto a base di cannabis: arrestato “pollice verde” montesanese

Redazione

In fiamme cassette di legno e plastica. Salvato un cavallo

Paolo Franza

Scontro tra auto, dopo un mese di agonia muore 60enne. La moglie spirò il giorno dopo

Redazione

Malore in acqua, muore 70enne brindisino

Redazione