Sport

Lecce-Roma 0-1, la Supercoppa Primavera va alla squadra romanista

LECCE – Al Via del Mare Lecce e Roma si sono affrontate per la finale di Supercoppa Primavera. A vincere il trofeo la Roma grazie a un autogol, nel secondo tempo, del portiere leccese su conclusione di Cherubini. La squadra romanista è stata più determinata già nel primo tempo quando ha avuto un paio di ghiotte occasioni per passare in vantaggio. Nella ripresa la partita è stata più equilibrata con il Lecce che ha cercato di scrollarsi di dosso quella frenesia che aveva caratterizzato la propria manovra nella prima frazione di gioco. I campioni d’Italia hanno osato di più dopo il vantaggio romanista e sono andati vicini al pari prima con Minerva, colpo di testa deviato in angolo. E poi con Vulturar la cui conclusione è uscita fuori di poco. Il Lecce ha reagito troppo tardi e non è riuscito a trovare il pari. Il trofeo va alla squadra romanista

LECCE- ROMA 0-1

RETE: 25’st aut. di Lampinen-Skaug

Lecce

Lampinen-Skaug; Dell’Acqua, Pascalau,  Addo, Casalongue (41’st Perricci); Vulturar, McJannet, Gromek (15’st Minerva); Corfitzen, Burnete, Agrimi (26’st Kodor)

A disposizione: Herceg, Gueye, Davis, Borgo, Zivanovic, De Vito,  Hegedus, Gueddar,

Allenatore Federico Coppitelli

Roma

Marin; Chesti, Golic, Keramitsis; Mannini, Pagano, Pisilli, Ienco (42’st Reale); Costa (46′ Graziani) , Misitano (42’st Bolzan), Cherubini

A disposizione: Razumejevs, Kehayov, Plaia, Cichella, Marazzotti,  Ivkovic, Mlakar,  Bah

Allenatore Federico Guidi

Arbitro Ermes Fabrizio Cavaliere sez. di Paola
Assistenti Vincenzo Pedone sez. di Reggio Calabria – Giovanni Dell’Orco sez. di Policoro
IV Ufficiale Adolfo Baratta sez. di Rossano

Note: ammoniti Mannini, Costa, Vulturar, Addo, Agrimi, Pascalau, Misitano, Chesti, Golic. Corner: 4-3 per la Roma. Recupero: pt 3′.; st 5′ Totale spettatori: 6.596

La cronaca

 

Al 3′ una deviazione sottoporta di Chesti chiama al primo intervento il portiere del Lecce Lampinen – Skaug. La squadra romanista pericolosa pure al 12′, conclusione murata da un difensore.

Al 29′ il Lecce parte in contropiede: Burnete per Corfitzen, ma il giallorosso leccese vanifica tutto allungandosi il pallone negli ultimi metri.

Nel secondo tempo al 10′ Coppitelli inserisce Minerva per Gromek

Al 12′ Roma vicinissima al vantaggio: cross di Mannini e colpo di testa di pochissimo fuori di Misitano. E al 16′ altro pericolo per la porta del Lecce: sul cross di Costa colpo di testa nuovamente di Misitano

Al 25′ la Roma trova il vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Cherubini riceve da Pisilli ee dal limite calcia in porta colpendo la traversa, la palla sbatte sulla schiena del portiere leccese e rotola in porta.

al 30′ sinistro di MCJannet ha il pallone del pareggio, conclusione deviata

Al 39′ corner per il Lecce, colpo di testa di Minerva il portiere romanista si salva in angolo

Cinque minuti di recupero

Al 48′ punizione di Corfitzen bassa e centrale: parata

L’ultimo tentativo del Lecce per pareggiare è di Vulturar sugli sviluppi di un calcio di punizione, la sua conclusione rasoterra finisce fuori.

Articoli correlati

Taranto, secondo giorno di ritiro

Massimiliano Cassone

Brindisi FC, passo dopo passo, organigramma quasi completo

Massimiliano Cassone

Prisma Taranto, si parte in casa con Allianz Milano

Massimiliano Cassone

Il Lecce torna ad allenarsi dopo la mattina di riposo concessa da Gotti

Mario Vecchio

Lecce, il portiere Viola ceduto al Team Altamura

Tonio De Giorgi

Manca solo l’ufficialità: Pongracic ha svolto le visite mediche con la Fiorentina

Massimiliano Cassone