Eventi

La Taranta torna nella terra de Li Ucci: Cutrofiano nella tela del Festival

CUTROFIANO – “La Notte della Taranta” continua ad infiammare gli animi e i piedi del pubblico salentino, questa volta nella città della terracotta, nel cuore del centro storico di Cutrofiano.

Dalle 19 infatti, la piazza principale del paese è stata il palcoscenico perfetto per aprire le danze, grazie al laboratorio di pizzica a cura del Corpo di Ballo Taranta, con la partecipazione delle ragazze e i ragazzi dellla cooperativa “L’Adelfia”.

Alle 20.30 l’appuntamento “Taranta Talk”in cui la giudice Maria Francesca Mariano ha analizzato il tema dell’identità di genere.

Dopo il dialogo, tutti di nuovo in piedi per ballare sui ritmi travolgenti de “Le Malmaritate”, gruppo siciliano specializzato negli antichi canti delle tristi ma estremamente consapevoli donne del Meridione che fu.

A seguire la potente esibizione del Maestro Antonio Amato insieme alla sua ensemble, che è iniziata con un commovente omaggio al compianto musicista di Cutrofiano Uccio Aloisi.

Virale il video sui social che immortala il maestro dare dei consigli a Tananai, atteso super ospite del concertone a Melpignano, su come “prendere di petto” i canti della musica popolare salentina.

Davide Pagliaro

Articoli correlati

Acquaviva Blue Moon: una serata di musica da vivere sotto la luna

Redazione

Sagra te lu ranu, al via la 30esima edizione

Redazione

Danza classica e pizzica, tre giorni in piazza Duomo con “Core Meu”

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione

Un dolce fine settimana tra le Vie del Miele

Sergio Costa

Bimbi protagonisti della “Notte dei Piccoli”

Redazione