AttualitàEvidenza

Inizia il controesodo ma a passo d’uomo

SALENTO – Prove tecniche di controesodo, nuovo weekend agostano all’insegna del bollino nero sulle strade salentine. Già dalla mattina di sabato hanno fatto la loro comparsa lunghe file e rallentamenti consistenti sulle strade statali in particolare in direzione uscita e entrata da Lecce. Meno intenso il traffico sulle statali 275 e 274 verso il capo di Leuca rispetto alla cittadina leccese. Nella direzione opposta sulla SS274 in mattinata qualche disagio si è registrato all’altezza dello svincolo per Melpignano. Sulla Llecce – Gallipoli invece qualche problema è stato rilevato all’altezza di Lequile. Molti turisti rientrano a casa dopo un breve periodo di vacanze nel salento, altri sono in arrivo ma meno rispetto alla scorsa settimana. Il flusso sarà intenso per tutta la domenica, qualche spostamento previsto anche nella giornata di lunedì. A coincidere e determinare il traffico intenso sulle due tangenziali di Lecce, la concomitanza dei rientri del fine settimana e di chi ha trascorso un periodo si vacanza più lungo , tutto questo ha creato non pochi incolonnamenti. Pochi i blocchi veri e propri, soprattutto sulla SS 16 all’altezza della città brindisina, auto bloccate per alcuni km. Molto diffusi invece i rallentamenti, auto quasi a passo d’uomo su molte arterie salentine arterie.

Articoli correlati

Il Lido “La Castellana” tra i 10 più belli d’Italia

Isabel Tramacere

Contestano il conto a Gallipoli: rissa tra ristoratore e clienti

Redazione

“Basta ritardi” la Cisl rivendica un accordo di programma per Brindisi

Andrea Contaldi

Ondata di caldo: cantieri edili a rischio, detenuti in sofferenza, allerta sanitaria e sociale

Barbara Magnani

Il giorno dopo lo sbarco, viaggio nel Centro di prima accoglienza

Redazione

Fernando Nazaro, Confindustria Turismo: “Più luci che ombre”

Redazione