Attualità

Tutto pronto a Brindisi per le celebrazioni dei Santi Patroni

BRINDISI – La cittàsi prepara ai festeggiamenti dei Santi Patroni. Nonostante l’estate brindisina non abbia brillato per la presenza di eventi, le celebrazioni di San Teodoro e San Lorenzo, secondo l’amministrazione, non sono mai state in discussione. Sarà rispettata la tradizione con le giostre in via Spalato, le bancarelle lungo corso Umberto, corso Garibaldi e piazza Vittoria, lo spettacolo pirotecnico e le luminarie. Per quest’ultime due, il comune di Brindisi ha stanziato 60 mila euro. La città rinnova il proprio legame con il mare, con le statue dei santi che partiranno dal porticciolo turistico per la processione in mare e che si concluderà a terra, di fronte alla Scalinata Virgilio, dove avverrà la cerimonia di consegna delle chiavi della città ai Santi Patroni, per la prima volta alla presenza di monsignor Giovanni Intini, vescovo della arcidiocesi di Brindisi-Ostuni. Preoccupa e non poco la questione legata alla viabilità e ai parcheggi, un problema, quello degli stalli nel centro storico, che va avanti da diversi anni e che potrebbe creare disagi a chi deciderà di partecipare alla festa.

Articoli correlati

Ucraina e Gaza, Apollonio racconta le storture delle due guerre

Redazione

Governance Poll: cala consenso per Emiliano. Penultimo in classifica  

Mariella Vitucci

Aree idonee per nuovi impianti da fonti rinnovabili: “Regione attui decreto ministeriale”

Redazione

Caos parcheggi, pressing sulla procura per i dissequestri

Erica Fiore

Gdf, nuovo comandante per la compagnia di Otranto: è il Tenente Luca Vincenzoni

Redazione

Caos voli: cinque ore di ritardo per i voli Bergamo Brindisi e ritorno

Redazione