Eventi

Dal palco all’altare, la favola di Nicoletta e Timofej

GALATINA – Nella notte delle stelle, non potevano non giurarsi amore eterno due delle stelle più brillanti, due giovani promesse della danza. Talentuosi, bellissimi e innamoratissimi: Nicoletta Manni e Timofej Andrijashenko. Lei, prima Ballerina del Teatro della Scala, originaria di Santa Barbara, frazione di Galatina; lui, originario della Lettonia, primo ballerino della scala di Milano.
Si sono conosciuti nel 2012 e non fa strano scoprire che il loro amore sia nato proprio danzando, sulle note del balletto Giselle, in cui entrambi debuttavano insieme come protagonisti sul palco della Scala. Galeotto fu il balletto e da allora i ballerini non si sono lasciati più. La salentinissima Nicoletta ha scelto di coronare il suo sogno d’amore nella sua terra natale e ha detto “sì” all’adorato Timofej nella suggestiva basilica di Santa Caterina a Galatina. Come si vede dai loro video pubblicati sui social, raggiante più che mai, Nicoletta è stata accompagnata all’altare da papà Fabio. Al suo fianco, un testimone d’eccezione, nientemeno che Roberto Bolle. Il ballerino di Alessandria ha sempre avuto un ruolo fondamentale nella vita della coppia. Poco più di un anno fa, lo scorso luglio, la proposta di matrimonio durante il tour “Bolle and Friends”, quando Timofej si inginocchiò davanti alla sua Nicoletta dopo aver interpretato insieme il celebre passo a due di Romeo e Giulietta sul palco dell’Arena di Verona. Per celebrare la loro unione dalla danza alla vita, nella vita, i festeggiamenti sono continuati a Masseria San Lorenzo. Tanti gli invitati eccellenti accolti nella masseria leccese, dove gli sposi hanno brindato insieme ad amici e parenti. I due giovani ballerini hanno trascorso la prima notte da marito e moglie a Masseria Francescani, uno degli angoli più suggestivi della campagna salentina. Per gli sposi la permanenza nel Salento non termina qui, parteciperanno infatti al concerto in onore dei vent’anni dei Negramaro.
Una favola moderna quella di Nicoletta e Timofej, dal palco all’altare fino al giorno più importante della loro vita. Che sia solo l’inizio di una lunga storia d’amore. Buona vita giovani sposini, siate felici e danzate insieme per tutta la vita.

 

Articoli correlati

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione

Il 26 luglio la quarta edizione di “Cucina il Salento”

Redazione

Cena con dedica “salentina” per la figlia di Carolina di Monaco

Elisabetta Paladini

Feci e urina nei corridoi del sotterraneo: foto choc nell’ospedale di Gallipoli

Isabel Tramacere

Un’emozione dal Salento, successo per la 20esima edizione

Redazione

Al via la 30^ edizione della “Sagra te lu Ranu”

Redazione