Attualità

La periferia che rinasce: ecco il progetto “Kolbe Padel Club”

LECCE – Una grande area messa a disposizione dalla Parrocchia di San Massimiliano Kolbe di Lecce, sarà il nuovo Centro Sportivo e di aggregazione “Kolbe Padel Club”. L’avvio dei lavori è previsto già a settembre e costituisce il punto di partenza del “Progetto Kolbe Giovani Sport” in convenzione tra la Parrocchia di San Massimiliano Kolbe e la società sportiva “Kolbe S.r.l.” con la fattiva ed indispensabile supervisione degli uffici tecnici della Curia arcivescovile di Lecce. Il Centro Sportivo e di aggregazione sorgerà in una vasta zona della Parrocchia che sarà completamente riqualificata a favore degli sportivi di tutta la città, con particolare riferimento al mondo giovanile, e comprenderà tre campi di padel, un parco giochi, un punto bar ristoro, parcheggi, tanto verde e che avrà impatto “0” anche da un punto di vista energetico. «Un progetto importante per la cittadinanza – rilevano i soci della società sportiva Kolbe S.r.l. – voluto fortemente dal parroco Don Antonio Murrone da sempre impegnato nel sociale e in un’attività incessante volta a migliorare le condizioni di vita dei cittadini, con occhio particolare ai giovani, non solo del quartiere di riferimento della Parrocchia San Massimiliano Kolbe, che non possiamo non ringraziare per aver sostenuto sin dal primo momento quest’iniziativa avendo visto con grande lungimiranza, la possibilità di rilancio per un’intera collettività. Non vi è dubbio, infatti, che lo sport e le potenzialità di un punto di aggregazione dovranno far sentire “centro” quella che viene ritenuta “periferia” in un’ottica di riqualificazione di tutta una zona. Riqualificazione che vorrà dire non solo superamento dei gap funzionali di un’area per ciò che può rappresentare per gli sportivi in generale e per tutta la città una nuova, rilevante, struttura di questo tipo all’interno dell’area urbana, ma anche e soprattutto rilancio per l’avvio di virtuosi percorsi pedagogico-sportivi rivolti ai giovani per un nuovo concetto di socializzazione che metta al centro lo sport e che possa fornire punti di riferimento positivi alle giovani generazioni con corsi a loro dedicati».

Articoli correlati

Fake Trading, attenzione a 2139 Exchange

Redazione

Delfino resta bloccato nella baia: aiutato dai bagnanti a ritrovare la strada

Redazione

FeminaeMaris: un viaggio emozionale nel Salento

Redazione

La Tari delle polemiche, il sindaco: “Adesso voglio vederci chiaro”

Sergio Costa

Il 26 luglio la quarta edizione di “Cucina il Salento”

Redazione

Inaugurato il campo scuola della Protezione Civile

Redazione