AttualitàEvidenza

Sversamento liquido inquinante in campagna: tre denunce

PORTO CESAREO – Scaricavano nelle campagne il percolato accumulato nei mezzi dell’azienda della raccolta dei rifiuti. Questa mattina i militari della Stazione Carabinieri di Porto Cesareo, hanno denunciato tre persone con l’accusa di smaltimento illecito di rifiuti e hanno sequestrato un mezzo dell’azienda.

I Carabinieri sono riusciti ad intercettare lo sversamento illecito, grazie alle immagini riprese da un drone dell’area marina protetta, che sorvolava la zona ricompresa nell’agro di Veglie, quando hanno sorpreso i soggetti scaricare il percolato – liquido altamente inquinante che si forma dall’azione dell’acqua sui rifiuti – in una campagna, anziché smaltirlo secondo le procedure previste dalla legge. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro in attesa di ulteriori disposizioni dell’Autorità Giudiziaria. L’invito dei Carabinieri ai cittadini è sempre quello di agevolare l’attività di controllo segnalando eventi analoghi in quanto l’impatto ambientale di simili condotte è notevole. Si evidenzia che il procedimento penale verte ancora nella fase delle indagini preliminari e che la responsabilità degli indagati sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile di condanna.

Articoli correlati

Scontro tra auto, dopo un mese di agonia muore 60enne. La moglie spirò il giorno dopo

Redazione

Lecce, problema cardiaco per Gonzalez che non parteciperà al ritiro

Massimiliano Cassone

Piano Urbano della Mobilità, il Codacons: “Pronti ad offrire il nostro contributo al sindaco”

Sergio Costa

Chiusura punto nascita, monta la protesta

Paolo Franza

Nominati gli assessori, ecco chi subentra in Consiglio Comunale

Sergio Costa

In Puglia i mercati finanziari incrementano il divario tra ricchi e poveri

Mario Vecchio