Attualità

“Con radici profonde, proiettati al futuro”: cambio di vertice in UGL Lecce

LECCE – “Con radici profonde, proiettati al futuro”: è stato questo il titolo del V Congresso territoriale di Lecce dell’Unione generale del lavoro, ospitato nella cornice dell’Hotel Hilton.

Un momento di scambio, confronto e condivisione, in cui è stato tracciato un bilancio di questi ultimi anni e in cui sono stati affrontati argomenti come l’intelligenza artificiale, il PNRR e la precarietà del mondo del lavoro.

Il congresso è stato anche occasione per salutare il segretario uscente Vito Perrone e augurare buon lavoro alla neoeletta Veronica Merico, che ha già le idee ben chiare.

Giorgia Durante

Articoli correlati

Stabilimenti, per la corte UE le opere inamovibili diventano proprietà dello Stato

Redazione

Festival Valle d’Itria, 50 anni di grande musica. A Martina Franca dal 17 luglio al 6 agosto

Mariella Vitucci

Contact center: “L’intelligenza artificiale è una sfida da raccogliere”

Antonio Greco

Future Cup: un torneo di sport e solidarietà per CuoreAmico

Barbara Magnani

Il dado è tratto: ecco la giunta di Adriana Poli Bortone

Sergio Costa

Classifiche atenei, Unisalento migliora ma restano criticità legate al mondo del lavoro

Redazione