CronacaEvidenza

Scontro all’ingresso di Monteroni: ragazzo di 36 anni perde la vita in scooter

LECCE-MONTERONI – L’impatto, violento, contro una Fiat Panda non gli ha lasciato scampo. È morto così, sul colpo, Andrea Centonze, 36enne originario di Copertino, in un drammatico incidente verificatosi sulla Lecce- Monteroni, all’altezza dell’incrocio semaforizzato tra la strada comunale Tufi e la strada comunale Lecce Bosci, all’ingresso del paese e nelle vicinanze dell’entrata del campus Ecoteckne.

Il giovane, di professione autista di scuolabus, era in sella ad uno scooter di grossa cilindrata. La dinamica del sinistro è ancora poco chiara e al vaglio dei carabinieri, ma sembrerebbe che la moto guidata dal 36enne, si sia schiantata contro la Fiat Panda, condotta da un uomo di Aradeo, che in quel momento pare fosse ferma, per cause in corso di chiarimento, sulla carreggiata. L’uomo era solo all’interno dell’ auto e non ha riportato ferite.

Sul posto sono intervenuti, insieme alla polizia locale, i carabinieri della stazione di Monteroni e di San Pietro in Lama, nonché i colleghi del nucleo operativo radiomobile di Lecce che hanno effettuato sul conducente dell’autovettura l’alcol test.

Tempestivo anche l’intervento del 118, che però non ha potuto far altro che constatare il decesso del giovane.

Giorgia Durante

 

 

 

 

 

Articoli correlati

Colpito dal tronco di un albero muore un operaio dell’Arif mentre spegne un rogo

Redazione

Schianto fatale, muore una donna di 80 anni

Redazione

Malore in piscina, 13enne muore dopo 8 giorni di coma

Redazione

Lecce sulla strada giusta, 3 gol al Werder Brema

Massimiliano Cassone

Uragano ai Caraibi, morto un operaio salentino

Isabel Tramacere

Salvataggio in extremis a Nardò. La richiesta: “Serve primo intervento h24”

Paolo Franza