Clan Montedoro, per la Cassazione: non fu un’associazione mafiosa

calema b

LECCE-  Per la Cassazione, il clan Montedoro non fu un’associazione mafiosa. I giudici della seconda sezione penale della Suprema Corte hanno annullato la sentenza a carico di Damiano Cosimo Autunno; Giuseppe Corrado; Luca Del Genio e il cugino Antonio Andrea Del Genio; Marco Petracca e Lucio Sarcinella, disponendo il rinvio ad altra sezione della Corte d’Appello.

Inoltre è stata esclusa senza rinvio l’aggravante dell’agevolazione mafiosa relativamente all’accusa di traffico di sostanze stupefacenti confermando la condanna di Luca del Genio come mandante del tentato omicidio di Luigi Spennato e di Andrea Del Genio come esecutore.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*