Ambiente

Giornata della Terra: nascita e attività volte a celebrarla

L’idea di fondare l’Earth Day nasce nel 1969, quando il senatore americano Gaylord Nelson fu testimone del disastro naturale, causato dallo scoppio di un pozzo di petrolio a Santa Barbara, in California. Si partì con una serie di iniziative presso i campi universitari degli Stati uniti.

Come data fu scelta il 22 Aprile, perchè era un giorno compreso tra lo Spring Break e gli esami di fine anno. Nell’organizzazione fu coinvolto l’attivista Denis Hayes che decise di chiamare questa giornata “Earth Day”.

Da lì il progetto si espanse dalle università americane fino alle dimensioni mondiali di oggi.

Un esempio di attività volte a celebrare la giornata della Terra è quella avviata in questo weekend; in cui ci saranno 21 appuntamenti di pulizia e preservazione ambientale in tutta Puglia.

E’ il programma attuato da Plastic Free Onlus per celebrare la giornata della Terra.

Questo progetto coinvolgerà 334 tappe italiane per sensibilizzare cittadini, imprese e istituzioni sulla grave questione dell’inquinamento causato dall’abbandono dei rifiuti.

Gli appuntamenti in Puglia saranno:Sabato 22 Aprile a Lecce, Castro, Putignano.

Domenica 23 Aprile ad Altamura, Molfetta, Cutrofiano, Gallipoli.

In contemporanea ci sarà l’adesione dell’università di Bari e del Salento di Lecce.

Il progetto avrà una finalità benefica con la piantagione di alberi nelle strade delle città.

Paolo Filomena

Articoli correlati

Discarica di Micorosa: le preoccupazioni di Legambiente

Andrea Contaldi

Alga tossica, bandiera rossa per Bisceglie e Porto Badisco

Antonio Greco

Emergenza rifiuti a Brindisi – Adesso vengano fuori i responsabili!

Mimmo Consales

A Ceglie Messapica un impegno per l’ambiente: bonifica e rimozione rifiuti

Andrea Contaldi

A Torre Guaceto il riconoscimento per la tutela delle tartarughe marine

Andrea Contaldi

Fermo pesca ricci, ripopolamento rilevante. Ora i ristori per i pescatori 

Redazione