Pool di medici nei Pronto Soccorso. Ugl: scelta discriminatoria

LECCE – Per ovviare alla carenza di personale, è stato costituito a Lecce un pool di dirigenti medici di Medicina e Chirurgia dei Pronto soccorso da utilizzare negli ospedali di Lecce, Gallipoli e Galatina.

Il team – composto da sette medici e coordinato dal dottor Maurizio Scardia – dovrà compensare eventuali turni di guardia al pronto soccorso.

Ma sulla scelta dei medici da parte della Asl Lecce si registrano le prime polemiche. “Il provvedimento – si legge in una nota della Ugl – appare discriminatorio e in violazione dei principi di parità e di trattamento, correttezza e buona fede che dovrebbero regolare l’operato della pubblica amministrazione”.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*