Attualità

Pentassuglia dà buca alla Cia. Agricoltori salentini infuriati

LECCE – Esplode la rabbia degli agricoltori salentini. Ad innescare la miccia l’assenza dalla riunione con gli imprenditori e rappresentanti della Cia dell’assessore regionale all’Agricoltura Donato Pentassuglia, atteso invano ad un appuntamento cruciale per il futuro del comparto. Troppe le questioni aperte in attesa di risposta, come la Pac che penalizza gli agricoltori o gli indennizzi per la Xylella – da estendere a 5 anni e comunque rimasti ancora in un cassetto – le stucchevoli e pericolose lungaggini burocratiche, e i consorzi di bonifica, carrozzoni incapaci di offrire adeguati servizi.

Promesse da Pinocchio. Almeno fino a questo momento.  E intanto la Xylella continua a produrre effetti devastanti nelle tasche degli agricoltori.

Il numero due nazionale della Cia, Gennaro Sicolo, si spinge oltre. E chiede a gran voce un Commissario ad acata. 

Quanto ai Consorzi di Bonifica il vicepresidente e presidente regionale propone due Enti per uscire dall’impasse e lo stralcio di tutte le cartelle

Insomma, il Salento alza la voce. Il tempo delle chiacchiere è finito.

Articoli correlati

La regina apre le danze estive: grande festa al Malé

Redazione

Scuola, Romito (Anp): “Un anno perso, a settembre gli stessi problemi”

Redazione

Lecce-Juventus: le misure organizzative

Redazione

Un operatore salentino nella comfort zone di CasaSanremo

Redazione

Le Rsa e i Centri diurni alla Regione: “Vaccini? Non sappiamo ancora nulla”

Redazione

Guida: “A rischio forniture sanitarie salvavita e il futuro delle imprese”

Redazione