Sport

Blin: “Non siamo solo 11 giocatori, anche chi entra fa bene. Col Sassuolo andare forte”

LECCE  (di Carmen Tommasi) – Ventuno presenze in serie A per 1342 minuti totali giocati, un gol messo a segno in serie A, proprio nella ultima gara con l’Atalanta vinta 2-1 dal Lecce e Alexis Blin si gode il suo bel momento e quello della formazione giallorossa: “Dopo il gol non ho pensato a nulla. Ogni volta che faccio gol penso alla mia mamma e ho fatto questo gesto per lei. Abbiamo conquistato tre punti con l’Atalanta e siamo 13esimi. Un buon posto -ha chiosato Blin- ma il campionato non è finito e ora dobbiamo fare una bella partita con il Sassuolo”.
SCONTRI DIRETTI – Bisogna però crescere e fare punti negli scontri diretti: “Non ci dobbiamo mettere troppa pressione perché in questa partita le abbiamo. Contato le grandi sciare sappiamo che non abbiamo nulla da perdere. Con il Sassuolo non dobbiamo pensare al risultato, altrimenti non andiamo subito forte nella partita. Ma dobbiamo fare una bella partita. Era importante vincere a Bergamo e ora dobbiamo pensare a preparare bene la gara di sabato”.
LA FORZA DEL GRUPPO –  Nella formazione giallorossa ci sono tanti-piccoli potenziali titolari: “Abbiamo un gruppo di giocatori e decide il mister chi fare giocare. Ceesay e Tuia hanno giocato nell’ultima gara e hanno fatto tutti bene. Non ci sono 11 giocatori, ma siamo un gruppo unito e chi entra fa bene”.
IL SASSUOLO – Sabato arriva il Sassuolo al “Via del Mare” e Berardi fa sempre più paura: “Non è l’unico giocatore che hanno e sappiamo che sarà difficile. Dobbiamo andare forte su ogni pallone. Ma con i tifosi che abbiamo e con la  squadra che abbiamo, possiamo fare bene.”
Il RUOLO – Sul suo ruolo in mediana, invece, spiega:  “Mi piace andare forte, alto e sopra l’uomo. Secondo me, quando penso troppo non sono più il giocatore che sono. Ho fato tutto per la squadra e in ogni partita faccio lo stesso. Falcone? Dopo il gol abbiamo avuto un poco di paura, lui ha fatto tante belle partite e tutti possono sbagliare. Deve pensare solo alla prossima partita e basta”.

Articoli correlati

Brindisi, domani derby a Barletta. Arbitra Viapiana

Redazione

Serie D\H: il Fasano vola in vetta alla classifica: rallentano Brindisi e Casarano

Redazione

Dopo 48 anni, il Giro d’Italia farà di nuovo tappa a Brindisi

Redazione

Serie C femminile, Lecce Women scatenato: cinque gol al Crotone

Tonio De Giorgi

I 24 convocati di Corini: ecco la lista

Redazione

Nardò-Francavilla, pareggio che delude

Redazione