V. Francavilla, il trend in trasferta non cambia, adesso il derby col Foggia

FRANCAVILLA FONTANA – Così non va: la Virtus Francavilla anche per la prima gara del 2023 non ha cambiato rotta in trasferta: sul campo del Messina, ultimo in classifica e che veniva da 4 debacle consecutive, è arrivato il nono k.o. esterno, ovvero il decimo totale.

Allo stadio San Filippo-Franco Scoglio, nella 21esima giornata di serie C girone C, i biancazzurri hanno incassato un 2-1 non riuscendo a sbloccarsi fuori casa, dove, fino a questo momento, sono stati ottenuti soltanto due punti.

Alla squadra di Antonio Calabro non è bastata la rete di Patierno per riprendere in mano la gara, con Minelli è stato anche espulso nel secondo tempo per doppia ammonizione.

“Prendiamo gol su nostri regali. L’avevamo ripresa, abbiamo fatto un gol di pregevole fattura, ancor prima di pareggiare abbiamo fatto 4-5 tiri in porta. Gli episodi negativi incidono, influiscono. Anche in dieci abbiamo proposto qualcosa di importante, volevamo portare a casa un risultato positivo”: così il tecnico dei salentini nel post match.

Lontano dalle mura amiche della Nuova Arrredo Arena, quindi, c’è un ruolino di marcia che è rimasto intatto anche dopo le due vittorie di fila casalinghe ottenute contro Viterbese e Turris.

Nella prossima gara per gli imperiali c’è il derby con il Foggia, in programma sabato alle 14:00. L’obiettivo è sempre quello: vietato sbagliare.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*