Fuoco senza fine: in fiamme nella notte 4 auto e un furgone

SALENTO – Il primo intervento è stato in tarda serata a Novoli: i vigili del fuoco di Veglie sono stati chiamati per l’incendio di un’auto, una Citroen C3. La parte posteriore della vettura è andata distrutta. Il rogo è certamente stato appiccato da qualcuno, secondo gli elementi raccolti sul posto.

Mezz’ora più tardi, dal comando provinciale dei vigili del fuoco è partita una squadra per raggiungere via Cesare Battisti, a Lecce, dove un furgone Fiat Ducato era avvolto dalle fiamme. Il mezzo è di proprietà di un uomo di 67 anni di origine indiana. Sul posto è stata rinvenuta una bottiglietta sporca di liquido infiammabile, quindi anche in questo caso sembra certa la natura dolosa dell’incendio.

Nella notte, poco dopo le 3,00, è stata la volta di un intervento in Piazzale Genova, sempre a Lecce. Qui erano tre le auto che stavano bruciando: una Fiat Multipla, una Fiat Punto e una Renault Clio, raggiunta dalle fiamme perché parcheggiata accanto alle prime due. Le vetture appartengono, rispettivamente, a un 20enne e a due donne di 65 anni, tutti del posto. Si indaga sulle cause dell’incendio, ma non si esclude il dolo. Non si placa, dunque, il fenomeno dei roghi di automezzi a Lecce e provincia.

Il bilancio si aggrava di giorno in giorno, con una quarantina di episodi registrati nell’ultimo mese e più di 50 il mese scorso. Ne hanno già parlato in Prefettura le forze dell’ordine, coordinando un piano di servizi intensificati soprattutto di notte e nelle aree industriali dei vari comuni.

Ma l’escalation continua.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*