Copertino, ritrovata Maria Grazia. Sta bene.

COPERTINO – Hanno avuto fortunatamente un lieto fine le ricerche di Maria Grazia Maiorano, la donna di 56 anni di Copertino che dal giorno precedente aveva fatto perdere le proprie tracce rendendosi irreperibile. Subito scattato l’allarme e le ricerche, anche in considerazione di un episodio analogo che l’aveva vista protagonista anni fa quando scomparve per 5 giorni, le ricerche hanno visto in campo droni, elicotteri e decine di uomini tra vigili del fuoco, carabinieri, protezione civile e volontari.

La donna è stata trovata in una zona periferica del paese da cui non si sarebbe mai allontanata molto, una zona di campagna ma non distante dal centro abitato. Era in stato confusionale ma in condizioni discrete. Sono stati i vigili del fuoco in particolare il Reparto TAS, Topografia Applicata al Soccorso, che alle 17.45. hanno ritrovato la donna. Un operatore dei caschi rossi sin dal primo momento della denuncia della scomparsa è stato impegnato a monitorare costantemente ogni dispotitivo tecnologico in uso alla donna, dal cellulare ai profili social. Tutto sembrava spento fino appunto a che nel tardo pomeriggio, è scattato un alert che segnalava l’accensione del telefono. Immediatamente, gli uomini del TAS, hanno geolocalizzato ed individuato la posizione esatta dell’appartato della donna e sono stati immediatamente inviati sul posto contemporaneamente personale cinofilo e squadre di terra dei vigili del fuoco. Il luogo non era distante da dove era stato segnalato l’ultimo avvistamento avvenuto nella mattinata. La donna era proprio lì, in discrete condizioni. Il tempo di tirare un bel sospiro di sollievo per il lieto fine e subito sono state prestate le prime cure del caso prima degli accertamenti in ospedale.
Alle ricerche hanno partecipato, quale parte integrante del sistema di ricerca persona, volontari protezione civile, carabinieri, polizia locale e croce rossa.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*