HDL Nardò, vacanze finite, nel mirino delle emozioni c’è Fortitudo

Russ Smith, play HDL Nardò

NARDÒ – HDL Nardò ha ripreso a correre e sudare in vista del big match con Fortitudo Bologna che arriverà a Lecce, al Pala San Giuseppe da Copertino, mercoledì 4 gennaio per una sfida che in casa neretina è storica.

Lo sport regala emozioni indescrivibili e nella cittadina salentina, che ha sempre amato il basket, nelle ultime due stagioni si respira aria di serie A2, e in questo torneo i tifosi del Toro sentono il profumo della zona Play off e mai avrebbero immaginato che un colosso come Fortitudo Bologna sarebbe retrocessa in A2 e sarebbe arrivata a giocarsi una gara col Nardò avanti di due punti ma questo è il bello dello sport.

Dopo l’allenamento doppio di ieri, oggi di nuovo doppia, la mattina a Nardò e il pomeriggio a Lecce; giovedì è previsto un allenamento mattutino a Nardò e venerdì ancora doppio, sabato invece si farà la mattina sui legni del palazzetto leccese e domenica lavori pomeridiani a Nardò.

Giorni intensi di preparazione sulle ali dell’entusiasmo di una società modello che sta dimostrando di saper fare basket a livelli importanti, lo testimonia ancor di più l’arrivo di Russ Smith, un campione statunitense che si è aggiunto ad un gruppo cementato da coach Gennaro Di Carlo.

Adesso è importante rimanere coi piedi per terra e recuperare acciaccati e infortunati, perché chiudere a doppia mandata la porta dell’infermeria significherebbe avere un’arma in più da gettare nella mischia di una seconda parte di campionato in cui è veramente lecito sognare. L’obiettivo dichiarato è la salvezza ma osare non costa nulla, importante è rimanere umili guardando sempre in faccia la realtà.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*