Giorgia, un calvario infinito: nuovo intervento il 17 gennaio

PITTSBURGH (USA) Un calvario infinito. Ma Giorgia non molla. La piccola grande guerriera continua a combattere. E continua a farlo anche sua mamma Elisa. Sono passati tre anni da quando è stata costretta a sottoporsi ad un trapianto a causa della sindrome di Berdon, una malattia rara e incurabile. La sua storia ha del miracoloso, basti pensare che in questi casi si sopravvive per un anno. Giorgia invece non si arrende, anche se i problemi restano.

La sindrome di Berdon è una malattia devastante. Ha colpito Giorgia quando aveva appena otto mesi. E ora un’altra operazione è all’orizzonte. La 14enne sarà costretta ad andare sotto i ferri il prossimo 17 gennaio al Children’s Hospital. di Pittsburgh, negli Usa. Un intervento assai delicato. Reflusso gastrico e soprattutto diabete: sono questi gli eventuali effetti collaterali legati a questo intervento. Da scongiurare assolutamente.

Forza Giorgia, siamo tutti con te.

 

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*