Piano Urbanistico della Città, Emiliano: “Vorrei che Lecce riallacciasse pienamente il suo rapporto con il mare”

LECCE – “La città capoluogo”, è questo il titolo dell’incontro della seconda giornata di consultazione pubblica sul Piano Urbanistico Generale avviata dall’amministrazione comunale.

L’evento, tenutosi alla Camera di Commercio di Lecce è stato dedicato alla dimensione metropolitana della città, nella quale ogni giorno giungono 48mila pendolari e che ospita insediamenti, attività e servizi di valenza sovralocale – la zona industriale, il campus universitario con 18mila iscritti, l’ospedale, lo stadio, la casa circondariale, oltre a diversi aggregati terziari e commerciali. Un “sistema” del quale il Pug può aumentare l’accessibilità e nel quale accogliere nuove centralità – un’area grandi eventi, insomma, di spazi per fiere e per accrescere la sostenibilità ambientale.

Il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, presente all’incontro insieme alle altre istituzioni, si augura che il nuovo piano regolatore possa operare una ricucitura tra la città e le sue marine.

Il percorso di consultazione pubblica impegnerà per tre mesi cittadini, imprese, organizzazioni, enti e istituzioni al fianco del Comune nel confronto sui temi strategici sui quali disegnare il futuro della città attraverso le scelte urbanistiche che saranno effettuate con il Pug, su cui sito è possibile consultare il calendario degli appuntamenti, prenotarsi per intervenire nelle giornate di consultazione pubblica, inserire in ogni momento proposte e osservazioni, ma anche il racconto della propria esperienza dei luoghi e dei quartieri, immagini, ricordi e memorie a cui dare valore, ogni informazione utile per essere parte attiva nel Piano Urbanistico Generale della città.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*