Serie D, prima sconfitta per il Nardò. Festa per Brindisi, Fasano e Altamura. Beffa per il Casarano

LECCE – Nel girone H di Serie D guida sempre la Cavese. Nell’ultimo turno disputato, il quindicesimo, la squadra campana ha confermato la sua leadership vincendo in terra pugliese, sul campo del Martina Franca (2-3 il risultato finale) e guadagnando pure un punto sul Barletta, la più immediata inseguitrice che non è andata oltre il pari casalingo, 2-2, contro il Matera.

A insidiare il posto di prima inseguitrice della capolista è adesso il Brindisi. La squadra biancazzurra ha vinto il derby contro il Nardò. Al Fanuzzi il successo del Brindisi, 3-1, era netto prima del gol nel recupero di Ferreira. Per i padroni di casa avevano segnato Felleca e Opoola, doppietta per lui.

Nel gruppo play off c’è pure il Fasano tornato con i tre punti dalla trasferta di Afragola. Un successo arrivato nel finale, al 44′ del secondo tempo, grazie al guizzo di Battista. Una vittoria che ha permesso al Fasano di mettere la freccia sul Nardò.

I granata adesso devono cancellare lo stop del Fanuzzi. Per la squadra di Ragno è arrivata purtroppo la prima sconfitta stagionale. I neretini, quindi, hanno perso l’imbattibilità dopo quattordici giornate. Resta, tuttavia, quella di Ragno, una squadra che ha dimostrato grande solidità e sicuramente potrà lottare per gli spareggi promozione fino alla fine.

Continua il momento d’oro dell’Altamura che con il 3-0 alla Puteolana ha colto il nono risultato utile consecutivo.

Beffato, invece, il Casarano dal Gladiator. Al Capozza i rossazzurri, quando già gustavano la vittoria, sono stati raggiunti da Tomi, il quale ha trasformato un calcio di rigore al minuto 46 della ripresa.

Vittoria infine per il Bitonto, 4-1 sul campo del Gravina, penultimo. Mentre il Molfetta ha perso 1-0 sul campo della Nocerina.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*